+(404) 158 14 25 78
+(404) 851 21 48 15
venedor_support
support@venedor.com

SCIA commerciale, permessi e autorizzazioni per attività commerciali

Servizio completo Apertura attività commerciale (SCIA)

Gestione completa della pratica che prevede: Sopralluogo tecnico e relazione tecnica asseverata, reperimento della documentazione necessaria, compilazione per intero della domanda e trasmissione della SCIA al SUAP di Roma. (La SCIA una volta presentata ha effetti immediati)

Solo trasmissione della SCIA al SUAP

Se sei già in possesso della documentazione tecnica e burocratica relativa all’avvio della tua pratica, noi ci occuperemo soltanto della compilazione della modulistica e della trasmissione telematica al SUAP di Roma.

Occupazione suolo pubblico e autorizzazioni tende, fari e insegne pubblicitarie

Possiamo richiedere autorizzazioni per occupazione di suolo pubblico e per l’istallazione di tende, fari e insegne pubblicitarie.

Corsi HACCP a Roma con rilascio Attestato

Eroghiamo corsi di formazione HACCP per addetti alla manipolazione di alimenti e bevande in conformità ai requisiti ISO 9001:2008.  I nostri corsi si tengono a Roma in sedi formative accreditate dalla Regione Lazio, dotate di tutte le più moderne tecnologie per la didattica.

Perché affidarci la tua pratica?

 icona-prezzoPrezzi competitivi: preventivi personalizzati in base alle tue esigenze


consulenzaConsulenza gratuita e senza impegno da parte del nostro personale tecnico altamente qualificato e specializzato nel settore, prendi appuntamento!


timeTempi di lavorazione rapidi.

 


Richiedi un preventivo gratuito

Ti ricontatteremo il primo giorno utile negli orari di ufficio.

  • In caso di contatto falso non risponderemo alla richiesta di preventivo.

Informazioni utili e domande frequenti.

Che cos è la SCIA commerciale?:

La Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) è la dichiarazione che consente di iniziare, modificare o cessare un’attività produttiva (artigianale, commerciale, industriale, online) senza dover più attendere i tempi e l’esecuzione di verifiche e controlli preliminari da parte degli enti competenti. La SCIA sostituisce ogni atto autorizzatorio, licenza, concessione non costitutiva, permesso o nulla osta (comprese le domande per le iscrizioni in albi o ruoli richieste per l’esercizio di attività imprenditoriale commerciale o artigianale) il cui rilascio dipende esclusivamente dall’accertamento di requisiti e presupposti richiesti dalla legge o da atti amministrativi a contenuto generale. Alle imprese sarà quindi sufficiente presentare il relativo modello SCIA correttamente compilato e completo in ogni sua parte per poter avviare la propria attività.

Per quali tipi di attività non si può richiedere la SCIA commerciale?

Non è possibile utilizzare tale procedura per determinati tipi di attività, come ad esempio intermediazioni finanziarie, o attività sottoposte a vincoli ambientali, paesaggistici o legati ad attività che riguardano la pubblica sicurezza o l’immigrazione.

Autorizzazione Occupazione Suolo Pubblico

Per occupazione del suolo pubblico si intende tutto ciò che viene appoggiato o che proietta la propria ombra a terra sul suolo pubblico. La legge consente che il privato o un’azienda possano utilizzare, per una serie di scopi specifici, una parte del terreno pubblico sottraendolo alla disponibilità di altri, previo il pagamento di un canone d’occupazione.

In particolare l’interessato può richiedere il rilascio di concessione demaniale relativa all’occupazione di strade, aree e relativi spazi, soprastanti, che appartengono al demanio o patrimonio indisponibile del Comune di Roma, nonché di aree private soggette a servitù di pubblico passaggio, costituita nei modi e termini di legge.

L’occupazione può essere:

1. permanente quando viene autorizzata per l’intero anno;

2. permanente ricorrente quando viene autorizzata per un periodo da 60 a 180 gg., ricorrente per almeno 2 anni consecutivi a condizione che conservi le stesse caratteristiche (tipologia, superficie, periodo);

3. temporanea quando viene autorizzata per un periodo inferiore all’anno.

Chi può fare la richiesta:

  • I titolari di esercizi commerciali con le seguenti caratteristiche:
  • – I titolari di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, per i quali è consentita la consumazione al tavolo ed in cui l’attività di somministrazione è prevalente, possono fare richiesta di concessione per occupazioni di suolo pubblico realizzate con tavoli, tende e ombrelloni, gazebo o simili.

Agli esercizi commerciali diversi da quelli sopra citati possono essere concesse occupazioni di suolo pubblico funzionali all’esercizio dell’attività che comunque non costituiscono ampliamento della superficie di vendita o espositiva (fioriere, parapedonali e simili).

Coloro che intendano effettuare occupazioni temporanee di spazi ed aree pubbliche per la realizzazione di feste, sagre, corse, manifestazioni di tipo sociale, culturale, religioso, di tipo sportivo, ecc. (almeno 30 giorni prima dell’evento e in caso di occupazioni all’interno della Città Storica almeno 60 giorni prima) devono presentare all’Ufficio SUAP, la domanda con i necessari allegati (piantine, numero di eventuali gazebi, etc.) e la documentazione relativa all’avvenuta stipula di un contratto per il conferimento di rifiuti urbani ed assimilati, con soggetti autorizzati in base alla normativa vigente di settore, eventuale polizza fidejussoria e nulla osta impatto acustico rilasciato dal Dipartimento Tutela Ambiente.

Installazione insegne e tende 

L’installazione di insegne, tende e faretti è una AUTORIZZAZIONE rilasciata dall’Ufficio Insegne presso lo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP), istituito presso ogni Municipio, mediante la quale è possibile installare tende fari e insegne pubblicitarie, all’esterno del proprio esercizio commerciale.

L’Installazione insegne si differenzia tra:

  1. Installazione Insegne fine a se stesse: pubblicità e affissione, non rientrano tra le autorizzazioni del SUAP bensì dal Dipartimento Attività Produttive;
  2. Installazione Insegne non fine a se stesse: rientrano in questa categoria le richieste di autorizzazione di insegne eseguite da privati da installarsi sulle mura di pertinenza o all’interno di aree private, anche se delimitate da recinzioni, ove è sita l’attività.

Nel corso di questa breve trattazione ci occuperemo esclusivamente dell’installazione di insegne NON fine a se stesse. Per l’installazione delle insegne fine a se stesse si rimanda alla pagina specifica del nostro sito. – clicca qui

 

Installazione Insegne, Tende e Faretti – quando presentarla

L’Installazione Insegna è necessaria, ad esempio, per l’installazione di insegne, faretti o tende sul prospetto di un edificio, anche se solo nella porzione di proprietà.

 

Installazione Insegne, Tende e Faretti – documentazione necessaria

Per richiedere l’autorizzazione all’Installazione di Insegne, Tende e Faretti si deve presentare all’Ufficio Insegne presso lo Sportello Unico Attività Produttive una richiesta predisposta su apposito modulo del Municipio soggetto all’apposizione di una marca da bollo di € 14,62.

All’atto della presentazione della richiesta, è necessario pagare i diritti di istruttoria presso la cassa del Municipio (ad oggi € 60,00).

La domanda di autorizzazione deve essere corredata dai seguenti elaborati tecnici, firmati dal richiedente e dal tecnico abilitato (geometra, architetto o ingegnere):

  1. relazione tecnica;
  2. elaborato grafico, composto da stralcio planimetrico, pianta, sezioni e prospetti, della zona interessata dalla richiesta di OSP e particolari delle attrezzature che si installeranno;
  3. documentazione fotografica, composta da una planimetria con l’individuazione dei punti di ripresa, n. 3 foto d’insieme e n. 3 foto di dettaglio.

Nel caso di installazione di insegne, tende e faretti su immobili vincolati occorre ottenere preventivamente il Nulla Osta della Soprintendenza che ha imposto il vincolo.

 

Installazione Insegne, Tende e Faretti – tempi di rilascio

Dalla presentazione della domanda al rilascio dell’autorizzazione, per la procedura semplificata (fuori dalla “Città Storica”), occorrono circa 10 giorni per il rilascio dell’autorizzazione.

Per le richieste relative ad aree ricadenti nella “Città Storica” occorrono almeno 60 giorni dalla presentazione della domanda.

 

Installazione Insegne, Tende e Faretti – costi

Il costo del Canone di Occupazione Suolo e Aree Pubbliche (COSAP) è stabilito dai Municipi sulla base di vari coefficienti consultabili al seguente link: www.aequaroma.it

 

Installazione Insegne, Tende e Faretti – tempi di redazione

Normalmente per la redazione di una pratica d’installazione insegna, tenda e faretti a Roma, escluso l’ottenimento di ulteriori autorizzazioni preventive (come pareri Soprintendenza), occorre circa una settimana dal momento del sopralluogo.

 

Il nostro servizio base prevede:

  • Proposte progettuali;
  • Redazione degli elaborati grafici (ante e post operam);
  • Redazione della relazione tecnica;
  • Presentazione della pratica di installazione insegna, tende e faretti presso il Municipio competente.

+

Benvenuto su Serviziepratiche.com ! Puoi richiedere tutte le pratiche di cui hai bisogno senza obbligo di registrarti al nostro sito!